Elaborazione...
Elaborazione...

ISCRIZIONE AL CORSO

Architettura
Architectural Lighting e Illuminazione Naturale
Il corso si rivolge a coloro che necessitano di formazione/informazione sulla disciplina illuminotecnica, intesa come l’arte di illuminare artificialmente gli ambienti interni nel rispetto sia delle esigenze visive dell’occhio umano sia dell’architettura e del luogo. I temi trattati mirano ad approfondire le problematiche connesse alla visione umana ed all’illuminazione artificiale di interni per ambienti quali: luoghi di Lavoro, Edifici Storici e luoghi di culto, Mostre e Musei, Strade ed Aree Urbane
Codice: AF002.2
DESTINATARI: Il corso si rivolge a coloro che necessitano di formazione/informazione sulla disciplina illuminotecnica, intesa come l’arte di illuminare artificialmente gli ambienti interni nel rispetto sia delle esigenze visive dell’occhio umano sia dell’architettura e del luogo. I temi trattati mirano ad approfondire le problematiche connesse alla visione umana ed all’illuminazione artificiale di interni per ambienti quali: luoghi di Lavoro, Edifici Storici e luoghi di culto, Mostre e Musei, Strade ed Aree Urbane.
OBIETTIVI: Il corso mira ad approfondire le problematiche connesse alla progettazione dell'illuminazione artificiale negli edifici e negli esterni, che deve garantire sia comfort e benessere per l’uomo sia efficienza energetica ed affidabilità. L'impostazione con un approccio estremamente pratico, suggerisce delle metodologie di progetto ed illustra - con una serie di casi studio - lo sviluppo del progetto della luce su differenti scale. I temi inseriti sono quelli che più frequentemente possono capitare ad un progettista nel suo percorso lavorativo. Gli incontri intendono sensibilizzare i partecipanti alla conoscenza ed al controllo del fenomeno luminoso, non solo secondo i parametri fisico-tecnici ma anche secondo le valenze linguistiche che esso è in grado di esprimere, sottolineando come la qualità percettiva dell'ambiente costruito è strettamente condizionata dalla qualità della luce progettata; una qualità che deve essere conseguita nel rispetto del risparmio energetico, del contenimento dei costi di manutenzione e gestione dell'impianto oltre che delle normative di settore. E' sempre più necessaria una progettazione qualificata di tutto quanto occorre all'illuminazione di un ambiente interno ed esterno, o di un'opera. Per tutte queste ragioni, il corso viene tenuto da liberi professionisti della luce. Le aziende inserite portano contributi importanti, lavorando con prodotti di alta gamma.
CONTENUTI: Fornire i concetti basilari dell’illuminotecnica, intesa come l’arte di illuminare artificialmente gli ambienti interni nel rispetto sia delle esigenze visive dell’occhio umano sia dell’architettura e del luogo. Sensibilizzare ed orientare la progettazione architettonica all’integrazione con la luce, quindi a vedere la luce come 'materiale da costruzione' e componente capace di esaltare e valurizzare l'architettura. I temi trattati mirano ad approfondire le problematiche connesse alla visione umana ed all’illuminazione artificiale di interni per ambienti quali: luoghi di Lavoro, Edifici Storici e luoghi di culto, Mostre e Musei, Strade ed Aree Urbane.
Si mira a fornire ai partecipanti la terminologia appropriata ed i principi base sia teorici sia pratici inerenti la disciplina in oggetto: - grandezze fondamentali dell’illuminotecnica – principi di visione umana - metodi e criteri di progettazione illuminotecnica - gli apparecchi di illuminazione e le sorgenti luminose - i più frequenti ambiti della progettazione illuminotecnica sia interni, quali l'ufficio, l'ambito museale ed i luoghi di culto, sia esterni, l'illuminazione funzionale-stradale e quella architetturale per valorizzare edifici e monumenti, parchi e giardini.
Verrà dato ampio spazio alla definizione degli elementi fondamentali che stanno alla base di una progettazione sensibile alle esigenze visive e di comfort del’uomo, conscia degli effetti e delle influenze della luce su salute e benessere delle persone. Inoltre saranno forniti i criteri per garantire impianti efficienti sia dal punto di vista dei consumi sia sul piano della manutenzione.
ILLUMINOTECNICA DI BASE Fornisce i fondamenti della disciplina dagli aspetti puramente scientifici quali la fisica della luce e le grandezze fotometriche
Fondamenti di Illuminotecnica: -Fisica della luce -Grandezze fotometriche -Caratteristiche della percezione visiva -Il colore della luce -La resa cromatica -
Introduzione alle sorgenti luminose Analisi tecnologica delle sorgenti luminose artificiali, confronto delle stesse in termini cromatici e di rendimento, classificazione e tipologia -Qualità cromatica delle sorgenti luminose -Criteri di scelta -Classificazione -Approfondimento sui LED e altre recenti tecnologie evidenziandone i pro e i contro.
Apparecchi di Illuminazione : -Requisiti Tecnici -Classificazione Tipologica -Requisiti Normativi -Applicazioni tipiche delle principali linee di prodotto -Integrazione nell'ambiente -Dati fotometrici a catalogo: interpretazione -Dall'effetto luminoso alla scelta della sorgente e dell'apparecchio illuminante -Normative di settore 
LA LUCE NEI LUOGHI DI LAVORO Fornisce i criteri per l'illuminazione artificiale in ambienti di lavoro, sia interni, sia esterni. Saranno definite le esigenze visive fondamentali da soddisfare per consentire lo svolgimento delle attività lavorative in sicurezza e garantendo il confort visivo degli utenti (Human Centric Lighting), sia in condizioni di regime normale di lavoro, sia in condizioni di emergenza. Saranno illustrati i contenuti delle relative normative di riferimento vigenti. saranno affrontati i seguenti temi:
Fondamenti di Human Centric Lighting - Parametri di qualità della luce - Le aree di lavoro in interni - principali contenuti della UNI EN 12464-1:2011 - Le aree di lavoro in esterno - principali contenuti della UNI EN 12464-2:2014 - Efficienza energetica - variabilità della luce - Illuminazione di emergenza e sicurezza secondo la UNI EN 1838
ILLUMINAZIONE PER I LUOGHI DI CULTO Esaminare le criticità del “sistema Chiesa” dal punto di vista architettonico e funzionale, identificare i ruoli e le relazioni possibili tra i soggetti responsabili della progettazione e della esecuzione del progetto, chiarire la relazione tra la luce e le diverse parti architetturali della chiesa ed i diversi momenti delle celebrazioni o delle altre funzioni del luogo. Saranno sviluppati i seguenti concetti: Le componenti architettoniche delle chiese - Prescrizioni della Conferenza Episcopale Italiana - La luce per la liturgia - La luce per i momenti non liturgici - Chiese: spazi museali e luoghi di culto, esigenze e compromessi – Casi di studio
ILLUMINAZIONE E BENI CULTURALI – LUCE E RESTAURO Saranno illustrati gli effetti, positivi e negativi, dovuti all’esposizione prolungata alla radiazione luminosa di un bene artistico-culturale, quali opere d’arte, reperti storici e elementi architetturali. Saranno esposte le principali modalità di valutazione e previsione dei danni da radiazione luminosa artificiale ed le prescrizioni per la salvaguardia dei manufatti. Infine, si forniranno gli elementi di base per una corretta illuminazione dei beni culturali, sia dal punto di vista del dimensionamento (quantificazione dei livelli di illuminamento e della potenza delle sorgenti, disposizione dei punti luce), sia dal punto di vista della resa (scelta cromatica, direzionamento dei fasci luminosi, bilanciamento delle ombre). Principali argomenti svolti: Interazione tra luce e opere d’arte - Prescrizioni per la conservazione dei beni culturali - Progettazione per i beni culturali - la norma UNI CEN/TS 16163:2014
 
ILLUMINAZIONE ESTERNA STRADALE ED ARCHITETTURALE Saranno definiti gli elementi di base per la corretta progettazione di un impianto di illuminazione stradale. Saranno fornite le chiavi di lettura delle normative UNI riguardanti i requisiti illuminotecnici da garantire in funzione della tipologia di strada in oggetto, sia per traffico motorizzato sia per uso pedonale ovvero misto. Saranno trattati i fondamenti di base per una corretta illuminazione aerchitetturale al fine di valorizzare lo spazio urbano, dalle facciate degli edifici agli spazi verdi. Saranno trattati i seguenti temi: Normativa di riferimento - Parametri di qualità per gli ambienti industriali - Efficienza energetica e gestione degli impianti di illuminazione - Fondamenti di illuminazione architetturale - Tecnica degli impianti di illuminazione pubblica
 

ATTESTAZIONI: Attestato di Frequenza
MATERIALE DIDATTICO: Dispense, documenti, casi di studio in formato digitale scaricabili dal sito web


Calendario
Ottobre 2017: venerdì 06 , venerdì 13 , venerdì 20 , venerdì 27 ,
Novembre 2017: venerdì 10 ,
 

Richiedi maggiori informazioni su questo corso

Sede

Hotel Mirage
Via Baracca 231 Firenze FI

Segreteria di Firenze

Tel. 055 5357356
Fax 055 5609860

Mezzi pubblici

Da Piazzale della Stazione angolo via Alamanni linea 30 fermata Pietri- Mirage (ultima fermata di Via Baracca). Durata percorso: circa 11 minuti.



Per iscriversi inserire il codice fiscale personale del partecipante